Saldi di fine stagione

Saldi di fine stagione

Un’occasione per tutti!

saldi-di-fine-stagione-promo

In foto - Area dedicata promozione tappeti 

saldi-di-fine-stagione-preparazione-esposizione

In foto - Preparazione box espositivi promozione tappeti

È il momento più atteso dell’anno, forse l’unico in cui il cliente guarda (a ragione) prima di tutto al prezzo. Sono i Saldi di fine stagione, un’occasione davvero per tutti: per chi acquista e per chi vende. Spesso si parla di strategia di prezzo come leva non vincente, meglio puntare sull’esclusività e sulla qualità del prodotto. In questo caso, invece, si tratta proprio della trattativa che fa felici tutti. A maggior ragione, dunque, è una carta da giocare con attenzione. Il cliente sa come funzionano le cose: la vendita straordinaria, a prezzi super vantaggiosi, si limita alla collezione passata, ed è funzionale a fare spazio al nuovo che arriverà. Le rimanenze vengono vendute con ribasso per assicurarsi di fare il sold out.
Partendo da questo presupposto, di un’informazione palese e condivisa, possiamo giocare comunque di attrattiva. Prima di tutto, si può puntare proprio sul prezzo, con offerte chiare, davvero vantaggiose, ad esempio con cluster di prodotto, oppure rendendo semplice la vendita applicando un unico prezzo ad una serie di prodotti simili.

L’esposizione dei prodotti renderà l’offerta evidente, e ancora più appetibile. Particolarmente indicati i box a terra, da personalizzare, che conterranno tutti i prodotti venduti al nuovo prezzo, mantenendo sullo sfondo il resto della merce, che potrà restare a prezzo pieno.
Il senso di esclusività, che ogni cliente ricerca, non viene meno neanche in tempo di saldi, e appagarlo è sempre una scelta vincente. L’ultimo pezzo rimasto in negozio non è detto che sia da considerare come semplice fondo di magazzino. Al contrario, avete pensato a proporlo come pezzo unico, finalmente acquistabile in saldo? Ancora una volta, si conferma come le parole plasmino la realtà. L’area dedicata alle “offerte speciali” potrebbe diventare l’angolo delle occasioni da non perdere, o dei sogni che si possono concretizzare.
Una scelta in controtendenza potrebbe essere quella di non relegare questa area alla zona grigia del punto vendita ma, anzi, enfatizzarla curandola nel dettaglio e rendendola, solo per il tempo dei saldi, il punto di attrazione del negozio.

saldi-di-fine-stagione-negozio

In foto - catturare l'attenzione del cliente su un prodotto

Il messaggio al cliente risulterà chiaro: la tua è una scelta intelligente, e siamo entrambi dalla stessa parte, quella di chi sta facendo affari, con reciproca soddisfazione. Equivale, nel cuore (e nel cervello) del cliente, al consiglio spassionato della commessa che, abbandonando il ruolo di chi vende (e basta) e diventando una vera consulente, distoglie l’attenzione della cliente da un oggetto a lei poco consono e, con eleganza, sa proporre un’alternativa valida, puntando solo alla felicità di chi sta facendo acquisti. Non verrà oltremodo apprezzato un intervento di questo tipo?

saldi-di-fine-stagione-locandina-arredo

In foto - puntare sul prezzo tappeto d'arredamento OPERA

Le emozioni non vanno in vacanza, nemmeno durante i saldi. Come insegnano i più recenti studi scientifici, anche una decisione pianificata fino all’estremo (come un acquisto strategico) è di fatto una scelta “di pancia”, un desiderio che forse si è cercato di ricacciare giù, ma che preme per uscire alla luce del sole. Appagante ed edonistico esattamente come gli altri, anzi forse di più proprio perché si tratta di un piacere rimandato. Dunque l’aspetto del risparmio, che è la parte razionale dell’acquisto, non potrà prevalere. Perché non dare il giusto spazio all’aspetto emozionale dello shopping, valorizzando così i nostri clienti, anche con i saldi di fine stagione?

saldi-di-fine-stagione-shopping-big-sale

In foto - saldi di fine stagione un'occasione per tutti

Ti piacciono questi tappeti?
Vuoi conoscere il rivenditore più vicino a casa tua?
Inserisci il CAP e la tua e-mail per ricevere l'elenco dei negozi nella tua zona.




Nessun commento

Lascia un commento