Homestaging arredare casa per venderla

Homestaging:

l’arte di fare bella la casa per venderla prima e meglio.

Homestaging arredare casa per venderla

E se facessimo bella la nostra casa, ma non per noi, e nemmeno per i nostri ospiti?
Esiste un caso molto particolare in cui possiamo pensare di arredare la nostra casa al meglio: quando abbiamo intenzione di venderla.
Un passo importante, che inizia spesso con grandi speranze e altrettanti timori. Riusciremo a trovare l’acquirente giusto? Quanto tempo ci vorrà? E il prezzo, quale potrà essere? Dovremo forse calare le nostre pretese?

A tutto questo dà risposta una disciplina relativamente nuova, almeno in Italia, che unisce conoscenza del mercato immobiliare, esperienza nell’interior design, comunicazione e vendita.
Parliamo dell’Home Staging, letteralmente “mettere in scena la casa”, ovvero il marketing applicato alla vendita di immobili.
Il professionista che si occupa di questo, l’home stager, sarà in grado di arredare (o ri-arredare) casa per venderla in tempi rapidi e al prezzo giusto.

Homestaging-arredare-casa-per-venderla

In foto - Come cambia la casa con l'intervento di un home stager. "Allestimento e foto di Lucia Baù Home Staging and Interior Design"

Homestaging arredare casa per venderla

Le statistiche parlano chiaro.

Se un immobile resta in media 212 giorni sul mercato, prima di trovare un acquirente, nel caso di immobile “staged”, ovvero preparato da un home stager e presentato secondo le specifiche tecniche di marketing, viene venduto in 48 giorni, con richieste di sconto da parte degli acquirenti molto basse, attorno al 2% del prezzo proposto, mentre di solito questa percentuale si aggira tra il 10 e il 15%.
Il tasso di successo, ovvero vendita in tempi brevi e al prezzo giusto, è del 90% per gli immobili dopo un intervento di home staging.
(Dati di una statistica congiunta relativa alle due associazioni di categoria professionale italiane: Associazione Nazionale Home Staging Lovers e Associazione Professionisti Home Staging Italia)

L’home stager propone una serie di servizi che intendono migliorare l’immagine di un immobile, valorizzandone i pregi e minimizzandone i lati carenti (quelli, per intenderci, che faranno tentennare un potenziale acquirente, che potrà cambiare idea oppure pensare di abbassare il prezzo), ma la cosa interessante è che interviene direttamente sulle caratteristiche dell’abitazione, trasformandone l’immagine e, di conseguenza, l’impatto che avrà su un visitatore.

Lo farà riordinando, rinfrescando il look, cambiando accessori e con molti altri accorgimenti e strategie.
Questa è una sostanziale differenza con quanto può fare normalmente il proprietario di casa: chiunque, sapendo che riceverà una visita, si darà da fare per riordinare (e magari nascondere in qualche sgabuzzino tutto quello che normalmente intralcia il cammino in una casa vissuta), ma l’intervento di un esperto farà una differenza enorme.

arredare-casa-per-venderla

In foto - I coplementi d'arredo cambiano il look di un ambiente. "Allestimento e foto di Lucia Baù Home Staging and Interior Design"

Non solo. Sappiamo benissimo che parlando di immagine di un immobile dobbiamo lavorare su due fronti: l’impressione che farà ad una visita di persona, e l’impatto che avrà nella sua presentazione online, che avverrà in agenzia immobiliare o sui portali specializzati.
Ecco perché l’home stager non si limita a migliorare la casa in sé, ma produrrà una serie di documenti, principalmente foto e video emozionali, che la valorizzeranno al massimo.
Come si dice prendendo a prestito un modo di dire inglese, si produrrà un “effetto wow”. Da noi si dice che “la prima impressione è quella che conta”, e poi che “non esiste una seconda occasione per fare una buona prima impressione” (come si legge in home page dell’Associazione Nazionale Home Staging Lovers).
Ecco che la comunicazione iniziale, spesso da remoto, è fondamentale, perché resterà impressa nel nostro possibile compratore, suscitando emozioni positive e creando il desiderio di andare ad un secondo appuntamento, con una visita di persona all’immobile.

A questo punto, sarà fondamentale che ciò che si è visto inizialmente trovi riscontro nella realtà.
Ecco perché le foto saranno scatti reali di un appartamento che esiste veramente, e che è stato trasformato: i trucchi di photoshop o dei render porterebbero una grande delusione, una volta verificato il contrasto con la realtà, e si tradurrebbero in un boomerang dolorosissimo. Il detto “Virtuale è reale”, una regola della buona comunicazione online, non è mai stato così coerente come in questo caso.
Guai a far vedere foto luccicanti di un interno triste e buio; la messa in scena deve restare vera, e non cessare come un incantesimo allo spegnersi delle luci.
Stiamo migliorando la realtà, non creando un’illusione!

arredare-casa-per-venderla-prima-e-meglio

In foto - Arredare la nostra casa al meglio "Allestimento e foto di Lucia Baù Home Staging and Interior Design"

Potrebbe persino accadere che la nostra casa, dopo un intervento così, appaia anche a noi talmente bella da innamorarcene di nuovo, al punto che non vorremo più venderla.
Chiederemo allora ad un home stager come potremmo fare tesoro del suo intervento, in questo caso.

I tappeti:

Accessori fondamentali per un homestaging d'effetto... scegli quello con la firma!

i-tappeti-per-Homestaging-arredare-casa-per-venderla

In foto - i Tappeti firmati OLIVO

Ti piacciono questi tappeti?

Vuoi conoscere il rivenditore più vicino a casa tua?
Inserisci il CAP e la tua e-mail per ricevere l'elenco dei negozi nella tua zona.




Condividi
Nessun commento

Lascia un commento