Giornata Mondiale dell’Ambiente – Let’s go green

La Natura, la nostra casa più grande.

Giornata Mondiale dell’Ambiente, 5 giugno 2021

 

Giornata Mondiale dell’Ambiente
5 giugno 2021 Giornata Mondiale dell’Ambiente
5 giugno 2021 Giornata Mondiale dell’Ambiente

Gli appassionati della casa che si ritrovano qui sanno che noi de www.iltappetoconlafirma.com abbiamo un’anima green, che si coniuga perfettamente con l’idea di prenderci cura dell’ambiente in cui viviamo.
La Giornata Mondiale dell’Ambiente è davvero un giorno speciale perché possiamo considerare la Natura come la nostra casa più grande, e nostra missione è renderla sempre più bella, sana e accogliente, proprio come facciamo con le nostre abitazioni.

La Giornata Mondiale dell'Ambiente di quest’anno propone un tema specifico, ovvero il "Ripristino degli Ecosistemi".
Si sottolinea così l’importanza non solo di prevenire ulteriori minacce all’ambiente, facendo tutto quello che è in nostro potere per invertire la tendenza di sfruttamento delle risorse naturali, ma addirittura si afferma l’obbligo di rimediare ai danni che sono già stati apportati da decenni di comportamenti scellerati, le cui conseguenze sono ampiamente tangibili a tutti.
La Natura non va solo protetta e rispettata; va anche curata.

Il prossimo 5 giugno, dunque, si darà il via ad un Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino dell’Ecosistema.
L’obiettivo, a livello globale, è di riportare alla vita e alla salute terreni, foreste, corsi d’acqua, mari e città.
A questo proposito, il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) rende disponibile una Guida pratica della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021 (in inglese, The Ecosystem Restoration Playbook) che si può scaricare a questo link:

Possiamo fare molto anche con piccoli gesti
Possiamo fare molto anche con piccoli gesti

La parola d’ordine è “AGIRE”, anzi agire subito, ciascuno per quanto lo riguarda ed è in suo potere fare. Nessuno escluso.
La guida, uno strumento snello di appena 21 pagine, è interessante perché, accanto ai principi di massima e agli spunti di riflessione, propone una serie di consigli pratici per agire subito in favore del pianeta, per rallentare e fermare il degrado degli ecosistemi partendo proprio dal nostro contesto di vita quotidiano.

Si parte da tre macro-aree nelle quali impegnarsi concretamente: passare all’azione, cambiare i propri comportamenti (compiendo scelte “smart”, intelligenti), far sentire la propria voce nei contesti locali in cui si discute di ambiente, esigendo che tutte le iniziative vadano nella direzione della sostenibilità.

Gli ecosistemi in cui possiamo suddividere l’ambiente sono 7: foreste e alberi, fiumi e laghi, oceani e coste, campagna, montagna, torbiere, città ambiente urbano.
Ed è proprio questo ultimo che rende evidente come anche le piccole azioni possono fare la differenza.
L’invito è a partecipare, con donazioni ma anche con il volontariato, ad informarsi sulla realtà locale (quali sono le sue caratteristiche? Quali i pericoli specifici per il contesto in cui viviamo?), ma anche a cominciare prendendoci cura del nostro balcone, del giardino (di casa o della scuola), anche se piccolo, iniziare a coltivare qualcosa, meglio se piante autoctone (ad esempio, una piccola aiuola con i fiori amici delle api, dove questi preziosi insetti posso trovare cibo e rifugio) e a fare compostaggio.

A livello di quartiere o di paese, avviare delle piccole aree verdi, dove possibile. Infine, diventare virali: in un mondo sempre connesso, dove, anche grazie ai social network, i protagonisti principali sono gli influencer, perché non diventare testimonial della salvaguardia dell’ambiente, facendo crescere attorno a noi una comunità che segue e dà esempi virtuosi, in questo senso?
Si creerebbero così movimenti di massa di micro-riparazione che, tutti assieme, produrrebbero senza dubbio dei miglioramenti nella vivibilità e piacevolezza dell’intera città.

Dunque, la domanda da porsi, ancora una volta, è: cosa posso fare io per l’ambiente? E, subito dopo: da cosa intendo iniziare?

Buon 5 giugno a tutti noi! da Olivo Group e Let's go green

l'impegno del gruppo OLIVO attraverso let's go green
l'impegno del gruppo OLIVO attraverso let's go green

Ti piacciono questi tappeti?

Vuoi conoscere il rivenditore più vicino a casa tua?
Inserisci il CAP e la tua e-mail per ricevere l'elenco dei negozi nella tua zona.




Condividi
Nessun commento

Lascia un commento